Stampa 3d del primo componente certificato per Boeing 747 e 748: GE Additive e Concept laser

GE Aviation e GE Additive portano in volo la stampa 3d con la produzione di parti certificate dalla FAA che verranno installate sui Boeing 747 e 748. I nuovi motori GEnx con componenti realizzati con stampanti 3d, sono già in produzione e verranno spediti da gennaio 2019.

Ge Aviation e GE Additive e la stampa 3d di componenti aeronautici

stampa 3d motore aereo GE_AviationGeneral Electric continua con lo sviluppo di nuovi componenti per aeromobili prodotti con tecnologie di stampa 3D. Negli stabilimenti di GE Aviation di Auburn, in Alabama, furono realizzati con stampanti 3d i primi 30.000 fuel nozzle per motori aeronautici già nel 2015. Tre anni dopo, GE Aviation in collaborazione con GE Additive, presentano al mondo un nuovo componente realizzato attraverso additive manufacturing che verrà installato sui motori dei boeing 747 e 748.

Componente del Boeing stampato in 3d

stampa 3d motore aereo genx-2b boeing 747 748Il componente stampato in 3d verrà montato sui motori GEnx-2B prodotti da General Electric per i voli commerciali. Nello specifico, il componente prodotto in additive metallico, consiste nella staffa del sistema di apertura della porta della calandra che consente l’accesso alla ventola per le fasi di manutenzione sui motori a terra (PDOS – Power Door Opening System)

Vantaggi della stampa 3d per componenti di aeromobili

I vantaggi dell‘additive manufacturing metallico coinvolgono diversi aspetti delle fasi produttive di un oggetto. Nel caso della realizzazione dei componenti di stampa 3d per l’aeromobile, Ge Additive e GE Aviation hanno generato una nuova geometria ottimizzata che ha portato sia alla riduzione dei costi di produzione, sia alla riduzione del peso dell’oggetto.

stampante 3d componenti aereo ge additive-boeing-concept laser

In relazione alla riduzione dei costi, grazie alle tecnologie additive è stato ridotto lo scarto di materia prima del 90% (la “produzione classica” prevedeva uno scarto del 50%). Ciò ha generato vantaggi dal punto di vista ambientale ma anche dal punto di vista economico. In quanto alla riduzione di peso, la nuova geometria è più leggera del 10% rispetto a quella precedentemente realizzata con sistemi di manifattura sottrattiva. Ulteriore vantaggio da non sottovalutare è quello legato al time to market. Eric Gatlin, general manager di GE Aviatoion, ha affermato che per la prima volta si è passati dalla progettazione alla produzione del componente definitivo in soli 10 mesi.

Approvazione del componente aeronautico dalla Federal Aviation Administration (FAA)

Il processo di certificazione di componenti realizzati con stampa 3D non è sempre facile, specialmente quando si ha che fare con settori legati alla sicurezza ed alla salute delle persone. La causa principale della mancata certificazione è spesso attribuibile alla giovane età dei nuovi processi di additive manufacturing, o ai nuovi materiali di stampa 3d ancora in fase di sviluppo. Questa volta, GE ha avuto il benestare dalla Federal Aviation Administration che ha concesso un ‘change in design’ approval a GE Aviation e GE Additive. Un caso che farà la storia dell’additive manufacturing metallico ed il mondo degli aerei di linea commerciali.

Tecnologia di stampa 3d

Le staffe prodotte da GE Additive sono state realizzate con sistemi di stampa 3d Concept Laser. Nello specifico i nuovi componenti sono stati stampati con stampanti 3d M2 Cusing Multilaser. Il processo Direct Metal Laser Melting (DMLM) si è mostrato molto efficace per la realizzazione dei dispositivi, sia per le generose dimensioni del volume di stampa di 250x250x350mm, sia per il sistema multilaser che prevede ben 2 laser a fibra da 200 o 400w. stampante 3d ge additive conceptlaser-m2cusing-multilaserOgni ciclo di stampa, su ogni macchina, produrrà ben 4 staffe alla volta. Ciò grazie a studi di ottimizzazione topologica, e ad un’attenta analisi della disposizione dei pezzi in macchina al fine di ottimizzare i tempi di produzione.

Materiale di stampa 3d

Il nuovo componente approvato dalla Federal Aviation Administration è stato realizzato con tecnologia Laser Cusing e polveri metalliche di Cromo-Cobalto. La lega è stata scelta perché già certificata per l’uso all’interno di motori da parte della FAA. Sul sito ufficiale di GE Additive potrete consultare tutti i materiali di stampa 3d per metalli utilizzabili sulla M2 Cusing.

 

Lascia un commento

Pin It on Pinterest

[contact-form-7 id="17524" title="Raccolta contatti Produttori di tecnologie 3d"]
<div role="form" class="wpcf7" id="wpcf7-f17524-o2" lang="it-IT" dir="ltr"> <div class="screen-reader-response"></div> <form action="/stampa-3d-primo-componente-aereo-ge-additive-e-concept-laser#wpcf7-f17524-o2" method="post" class="wpcf7-form wpcf7-acceptance-as-validation" novalidate="novalidate"> <div style="display: none;"> <input type="hidden" name="_wpcf7" value="17524" /> <input type="hidden" name="_wpcf7_version" value="5.1.6" /> <input type="hidden" name="_wpcf7_locale" value="it_IT" /> <input type="hidden" name="_wpcf7_unit_tag" value="wpcf7-f17524-o2" /> <input type="hidden" name="_wpcf7_container_post" value="0" /> </div> <div class="row"> <div class="col-xs-12 col-sm-12"> <p style="margin-bottom:1em;font-size: 13px;color: #a70000;font-weight: 700;text-decoration: underline;">Tutti i seguenti campi sono richiesti</p> </p></div> </div> <div class="row"> <div class="col-xs-12 col-sm-12"> <label>Tecnologie e materiali</label><br /> <span class="wpcf7-form-control-wrap technologies-materials"><input type="text" name="technologies-materials" value="" size="40" class="wpcf7-form-control wpcf7-text wpcf7-validates-as-required" aria-required="true" aria-invalid="false" /></span> </div> </div> <div class="row"> <div class="col-xs-12 col-sm-12"> <label> Ragione sociale e sede aziendale</label><br /> <span class="wpcf7-form-control-wrap business-name"><input type="text" name="business-name" value="" size="40" class="wpcf7-form-control wpcf7-text wpcf7-validates-as-required" aria-required="true" aria-invalid="false" /></span> </div> </div> <div class="row"> <div class="col-xs-12 col-sm-12"> <label> Orari di apertura</label><br /> <span class="wpcf7-form-control-wrap opening-time"><input type="text" name="opening-time" value="" size="40" class="wpcf7-form-control wpcf7-text wpcf7-validates-as-required" aria-required="true" aria-invalid="false" /></span> </div> </div> <div class="row"> <div class="col-xs-12 col-sm-12"> <label>La tua email</label><br /> <span class="wpcf7-form-control-wrap your-email"><input type="email" name="your-email" value="" size="40" class="wpcf7-form-control wpcf7-text wpcf7-email wpcf7-validates-as-required wpcf7-validates-as-email" aria-required="true" aria-invalid="false" /></span> </div> </div> <div class="row"> <div class="col-xs-12 col-sm-12"> <label>Telefono</label><br /> <span class="wpcf7-form-control-wrap your-phone"><input type="tel" name="your-phone" value="" size="40" class="wpcf7-form-control wpcf7-text wpcf7-tel wpcf7-validates-as-required wpcf7-validates-as-tel" aria-required="true" aria-invalid="false" /></span> </div> </div> <div class="row"> <div class="col-xs-12 col-sm-12"> <p style="font-size: 13px;"><span class="wpcf7-form-control-wrap acceptance-privacy"><span class="wpcf7-form-control wpcf7-acceptance"><span class="wpcf7-list-item"><label><input type="checkbox" name="acceptance-privacy" value="1" aria-invalid="false" /><span class="wpcf7-list-item-label">Ho letto ed accetto le <a href="/privacy">Condizioni sulla privacy</a></span></label></span></span></span></p> </p></div> </div> <div class="row"> <div class="col-xs-12 col-sm-12"> <input type="submit" value="INVIA" class="wpcf7-form-control wpcf7-submit btn btn-orange om-trigger-conversion" /> </div> </div> <div class="wpcf7-response-output wpcf7-display-none"></div></form></div>