stampante 3d: le migliori low cost

migliore stampante 3d

Il 2020 verrà sicuramente ricordato come l’anno del Covid 19, ma anche per l’anno in cui nel bel mezzo di una pandemia globale si sono palesati tutti i vantaggi della produzione attraverso tecnologie di manifattura additiva.

Giorno dopo giorno abbiamo assistito al susseguirsi di notizie inerenti la produzione, attraverso stampanti 3D professionali e non, di dispositivi di ogni genere utili ad affrontare carenze in termini di materiali e dispositivi di primo soccorso.

Designer, appassionati di tecnologie di stampa 3D, Makers ed ingegneri da tutto il mondo hanno contribuito progettando e realizzando parti con tecnologie additive.

Nell’impossibilità di poter operare con sistemi di manifattura additiva professionali o industriali, nello specifico il movimento dei Maker si è prodigato nella produzione di parti attraverso stampanti 3D low-cost o entry level.

Ma quali sono le tecnologie utilizzate dai Maker? Quali le migliori stampanti 3D per approcciare con un investimento minimo al mondo della manifattura additiva?

In questo articolo abbiamo raggruppato alcuni dei sistemi entry level più diffusi tra i Maker al fine di offrire una guida alla scelta della vostra prima stampante 3D.

Se volete sfruttare al massimo le potenzialità della manifattura additiva e della stampa 3D, vi consigliamo di seguire uno dei nostri corsi di stampa 3d certificati online o dal vivo.

Stampa 3d e tecnologia FDM

Spesso quando si parla di stampa 3D si pensa ai sistemi di manifattura additiva a filamento. Non a caso i sistemi FDM Fused Deposition Modeling sono i più diffusi al mondo. E’ doveroso però precisare che la stampa 3D a filamento è solo una di tante tecnologie utilizzate nei processi di manifattura additiva.

Ad ogni modo le stampanti a filamento rappresentano ad oggi il sistema meno costoso e di più semplice approccio al mondo dell’additive manufacturing.

Pro e contro delle stampanti stampa 3D a filamento low cost

Per quanto un sistema a basso costo produca parti esteticamente e meccanicamente accettabili per la “produzione in casa”, è doveroso ricordare che i sistemi entry level non hanno caratteristiche paragonabili a qualsivoglia sistema professionale o industriale di manifattura additiva.

Sia in termini di meccanica della macchina, sia per quello che riguarda i materiali, la versione a basso costo dei sistemi di stampa 3D rappresenta un eccitante assaggio del processo e delle tecnologie di manifattura additiva.

I sistemi di gestione e di controllo dei processi non sono assolutamente comparabili a quelli presenti sui sistemi di stampa 3d industriali ma il risultato finale vi porterà a meglio comprendere il complesso processo di manifattura additiva. Se invece state cercando affidabilità e stabilità del processo, alta risoluzione, buone caratteristiche meccaniche e soprattutto ripetibilità, dovrete per forza di cose passare a sistemi di stampa 3d di tipo professionale o industriale.

Ad ogni modo acquistando una stampante 3d a basso costo scoprirete che grazie alla stampa 3D è possibile:

  • realizzare geometrie non realizzabili con sistemi di produzione tradizionali
  •  produrre parti personalizzate in poco tempo
  •  ridurre il numero di componenti di un sistema
  •  utilizzare solo i materiali necessari eliminando o riducendo gli scarti
  •  produrre prototipi o piccole serie di oggetti

Precisione e risoluzione stampante 3d basso costo

Nessuna buona notizia per quello che è il dato inerente precisione e risoluzione. In merito ad una prima analisi visiva, alcune realizzazione potrebbero sembrare paragonabili a quelle prodotte con tecnologie professionali. Analizzando le parti al microscopio ci si rende invece conto che la differenza è tanta. Se ciò che volete produrre non necessità di alti standard di risoluzione e precisione, allora siete sulla strada giusta. Una stampante 3d a basso costo è un buon modo per entrare nel mondo della manifattura additiva.

Stampanti 3D a filamento: quale scegliere

Al fine di poter operare una scelta congrua al tipo di applicazioni che volete realizzare, riteniamo necessario fornire informazioni inerenti le tipologie e le caratteristiche fondamentali delle stampanti 3D entry level che potete acquistare sui vari siti dedicati.

Volume di stampa

Una delle prime cose da analizzare in funzione di ciò che andrete a produrre con la vostra stampante 3D è il cosiddetto build volume ovvero il volume di stampa.

I sistemi si stampa 3d entry level offrono differenti soluzioni a partire da volumi molto ridotti (100mm su asse X o Y) fino ad arrivare a soluzioni con estensione su asse X o Y fino a 500mm.

Piano riscaldato

Una delle valutazioni fondamentali prima dell’acquisto di una stampante 3d a basso costo è sicuramente la presenza di un piano di stampa riscaldato.

Il “piatto caldo” per quanto più costoso, abiliterà la stampante all’utilizzo di molti altri materiali oltre al semplice PLA.

Con un po di esperienza vi renderete conto che una gestione oculata delle temperature sia in fase di stampa sia nel post processo, conferirà alle vostre produzioni migliori caratteristiche meccaniche ed estetiche.

Auto bed leveling: livellamento del piano

Se siete alle prime armi e non volete impazzire nel cercare la corretta regolazione del piano di stampa, vi consigliamo di scegliere una stampante con un sistema di livellamento del piano automatico. Molte stampanti a basso costo sono equipaggiate con sistemi touch, inductive o reflective.

Il sistema eseguirà una scansione del piano prima di iniziare a stampare e durante la stampa compenserà eventuali rilievi o avvallamenti agendo sull’asse Z.

Stampante con box o stampante aperta

Se utilizzerete la vostra stampante 3d in casa, il nostro consiglio è quello di utilizzare un sistema boxato e di un sistema di gestione dei fumi. Il sistema chiuso vi aiuterà a gestire al meglio il controllo delle temperature e ad evitare sbalzi termici durante il processo mentre un impianto di aspirazione sarà utile ad evitare di avere a che fare con le emissioni nocive che potrebbero emettere alcuni tipi di materiale.

Stampante 3d e temperatura estrusore

L’estrusore è il cuore della vostra stampante 3D. In funzione della tipologia del sistema di estrusione potrete ampliare il range delle temperature raggiungibili e di conseguenza aumentare il numero dei materiali processabili. Nella maggior parte dei casi, gli estrusori delle stampanti 3d a basso costo hanno un range di esercizio che va da 0 a 250 gradi. Ciò vi consentirà di stampare PETG, ABS, TPU, PC ed altri materiali comunque performanti. Se invece volete produrre parti in tecno-polimeri allora dovrete scegliere una stampante 3d professionale o industriale equipaggiata con sistemi di estrusione in grado di raggiungere temperature superiori ai 500 gradi.

Sistema aperto o chiuso?

Nonostante la definizione di sistema chiuso cozzi nettamente con il concetto di fabbricazione digitale per i Makers, esistono sistemi di stampa 3d a filamento con materiali proprietari. Se avete intenzione di sperimentare la miriade di materiali disponibili sul web, non vi resta che scegliere una stampante 3D completamente “open”.

In questo caso avrete la possibilità di operare sia sui parametri di stampa sia sull’hardware della macchina nel caso in cui decidiate di apportare delle migliorie ad esempio al corpo estrusione o ai sistemi di trasmissione.

Power failure detection: e se va via la luce?

A fare la differenza tra i vari sistemi, tutta una serie di funzioni che possono semplificare il processo di stampa. Tra le feature più apprezzate ricordiamo la power failure detection. Questo tipo di funzione permette di riprendere e completare la propria stampa in caso di interruzione dell’alimentazione. Non dovrete quindi ripartire dall’inizio, ma potrete riprendere la vostra stampa appena ripristinata l’alimentazione.

Filament runout sensor: e se finisce il filamento?

Molti sistemi di stampa 3d a basso costo sono equipaggiati con un sensore che vi avviserà quando il filamento di stampa sta per finire. Potrete quindi fermare la stampa, inserire una nuova bobina di filamento per stampa 3d e ripartire nuovamente con il processo.

Migliori stampanti 3d FDM a basso costo

Ma quali sono le migliori stampanti 3D a filamento a basso costo? Abbiamo scelto per voi alcune soluzioni che al momento rappresentano i sistemi low cost più diffusi tra i Makers.

  • stampante 3d anet a8

Anet

Parlando di stampanti 3D a filamento a basso costo non potevamo che partire dalla Anet A8. Probabilmente stiamo parlando della stampante 3d low cost più venduta al momento.

Scheda Tecnica stampante 3d Anet

  • Product Dimension: 500*400*450mm
  • Screen: LCD 2004
  • Extruder Quantity: 1
  • Nozzle Diameter: 0.4mm
  • Power Supply: 110V/220V AC 250W
  • Slicing Software: Cura / Simplify3D
  • Data Input Format: STL, OBJ, JPG
  • Data Output Format: Gco, Gcode
  • Operating System: Windows, MAC
  • Language: English
  • Connectors: USB/TF Card
  • Main Frame: Acrylic
  • Packing Dimension: 510*310*208mm
  • Net Weight: 8.8kg
  • Gross Weight: 9.6±0.1kg
  • Build Volume: 220*220*240mm
  • Precision: Z: 0.004mm; XY: 0.012mm
  • Printing Precision: ±0.1mm-0.2mm
  • Printing Speed: 40-120mm/s
  • Layer Thickness: 0.1-0.4mm
  • Working Condition Temperature: 10-40℃
  • Humidity: 20-50%
  • Filament Diameter: 1.75mm
  • Printing Material: PLA, ABS, HIPS etc.

Prezzo stampante 3D Anet

L’esborso per portare a casa una stampante 3d a filamento della famiglia Anet venduta in kit di montaggio, ad oggi parte da circa 150,00 euro.

Maggiori info sul sito ufficiale ANET

stampante-3d-prusa

Prusa

Non poteva mancare nel nostro elenco la famigerata Prusa.

Fondamentalmente potremmo considerare tutte le altre stampanti 3d a filamento low cost come dei cloni della prima Prusa progettata da Josef Průša nel 2012. Ci teniamo a ricordare che l’immissione sul mercato della prima Prusa ha dato l’inizio alla diffusione capillare delle tecnologie di manifattura additiva a livello globale.

Scheda Tecnica stampante Prusa

Build volume – 125 x 21 x 21 cm 
Integrated LCD and SD card controller (8GB included)
0.4mm nozzle for 1.75 mm filament
Layer height from 0.05 m
Automatic mesh bed leveling
Heatbed with cold corners compensation
Automatic skew axes compensation
PEI print surface
Supported materials – PLA, ABS, PET, HIPS, Flex PP, Ninjaflex, Laywood, Laybrick, Nylon, Bamboofill, Bronzefill, ASA, T-Glase, Carbon-fibers enhanced filaments, Polycarbonates…
Easy multicolor printing based on layer height
Kit box dimensions: 11 kg, 42×43×24 cm
Assembled printer box dimensions: 11 kg, 52×48×54 cm
Printer dimensions (without spool): 7 kg, 55×40×50 cm
Power consumption: PLA settings: 80W / ABS settings: 120W

Prezzo stampante 3D Prusa

Rispetto alle altre stampanti 3d a filamento a basso costo, la Prusa i3 MK3S in kit di montaggio ha un prezzo leggermente più alto di circa 750,00 euro. Considerate le caratteristiche meccaniche e di processo presenti sulla stampante, riteniamo il maggior prezzo altamente giustificato. Maggiori info sul sito ufficiale di PRUSA

stampante 3d ender-3

Creality

Nell’ultimo periodo i sistemi di stampa 3d a basso costo di Creality, grazie all’ottimo rapporto qualità prezzo, si stanno diffondendo con una certa velocità nel mondo dei Makers. Il modello Ender-3 rappresenta l’entry level di una famiglia di stampanti 3d low cost molto ampia.

Scheda Tecnica stampante 3d Creality Ender-3

  • Dimensioni di stampa
  • :220-220-250mm
  • Dimensioni macchina: 440 x 410 x 465 mm
  • Formato del pacchetto: 510 * 400 * 190mm
  • Peso della confezione: 8,6 kg
  • Velocità massima di movimento assi: 180mm/s
  • Filament :1.75mm ABS/PLA,WOOD,FLEXIBLE,Carbon firber,PA….
  • Ingresso: AC 100-265V 50-60Hz
  • Uscita: CC 24V 15A 360W
  • Spessore dello strato: 0.1-0.4 mm
  • Diametro ugello: 0,4 mm
  • Precisione: ± 0,1 mm
  • Formato di file: STL, OBJ, G-Code
  • Modalità di lavoro: online o SD offline
  • Temperatura massima dell’ugello: 255 ℃
  • Temperatura massima del focolaio:110℃

Prezzo stampante 3D Creality

La piccola di Casa Creality (Ender-3) oggi si può acquistare con circa 200,00 euro. Maggiori info sul sito ufficiale Creality.

stampante 3d artillery genius

Artillery

Un nuovo brand si sta facendo spazio tra i produttori di stampanti 3d a filamento economiche. Stiamo parlando di Artillery che con il modello Genius sembra aver conquistato il mondo dei Makers.

Scheda Tecnica stampante Artillery Genius

  • Risoluzione strato: 0,1 mm
  • Telaio: alluminio
  • Precisione di posizionamento XYZ: 0,05 mm, 0,05 mm, 0,1 mm
  • Stampa del filamento: PLA, ABS, TPU, materiali flessibili
  • Diametro filamento: 1,75 mm
  • Diametro ugello: 0,4 mm
  • Dimensioni della macchina: 430 x 390 x 590 mm (con porta bobina)
  • Dimensioni della scatola: 540 x 440 x 320 mm
  • Peso della macchina: 8,9 kg
  • Peso della confezione: 10,5 kg
  • Velocità di stampa massima: 150 mm/s
  • Velocità massima di processo: 250 mm/s
  • Capacità: 220 x 220 x 250 mm
  • Tipo di estrusore: estrusore di titanio (azionamento diretto)
  • Temperatura massima della piastra: 130 °C
  • Potenza necessaria: 110 V – 240 V 600 W max (con letto riscaldato)
  • Connettività: USB, scheda TF, chiavetta USB
  • Punto di controllo: MKS Gen L
  • Tipo di ugello: vulcanico
  • Sistema a doppia Z sincronizzato
  • Estrusore con azionamento diretto
  • Rilevamento di uscita del filamento e prestazioni di ripristino.
  • Rilevamento di perdita e recupero, riscaldamento rapido AC
  • Controllo touch screen

Prezzo stampante 3D Artilley

Nonostante l’ampio pacchetto di funzionalità integrate nel sistema, la Artillery Genius può essere vostra con meno di 400,00 euro. Info e dettagli sul sitp ufficiale di ARTILLERY 

stampante 3d anycubic predator

Anycubic

In merito ai sistemi di stampa 3d economici con tecnologia a filamento ed architettura Delta, segnaliamo la stampante 3d Predator di Anycubic. Un buon modo per approcciare alla produzione di parti con una Z elevata. Ricordiamo che Anycubic produce anche sistemi di stampa 3d economici con architettura cartesiana.

Scheda Tecnica stampante Anycubic Predator

  • Printing volume : 370×370×455mm
  • Layer Resolution: 0.05-0.3 mm
  • Positioning Accuracy: X/Y/Z 0.0125mm
  • Extruder Quantity: Single
  • Nozzle/Filament Diameter: 0.4 mm/1.75mm
  • Print Speed: 20~150mm/s (suggested 60mm/s)​
  • Supported Materials: PLA, ABS,TPU, HIPS, Wood
  • Ambient Operating Temperature: 8°C – 40°C
  • Operational Extruder Temperature: max 250°C
  • Software Input Formats: .STL, .OBJ, JPG, PNG
  • Connectivity: Memory card; Data cable(expert users only)
  • Package Weight: 19.2kg

Prezzo stampante 3D delta Anycubic Predator

La delta di Casa Anycubic al momento commercializzata solamente in unione europea, potrà essere vostra con poco meno di 500,00 euro.

Sul sito ANYCUBIC ulteriori info.

stampante 3d flashforge creator pro dual

Flashforge

Flashforge è un produttore di stampanti 3d a filamento ma non solo. Tra le varie proposte a catalogo, è presente una soluzione a camera chiusa con doppio estrusore:  Creator Pro.

Scheda Tecnica stampante Flashforge 3D Creator pro dual

  • File types: STL, OBJ
  • Assembly: Fully assembled
  • Build volume: 227 × 148 × 150 mm
  • Layer height: 100 microns
  • Extruder type: Dual
  • Nozzle size: 0.4 mm
  • Max. extruder temperature: 260°C
  • Max. heated bed temperature: 120°C
  • Positioning accuracy: XY: 11 microns; Z: 2.5 microns
  • Printing Speed: 100 mm/s
  • Print chamber: Enclosed
  • Bed leveling: Manual
  • Connectivity: SD card, USB
  • Build-in camera for monitoring: No
  • Filament diameter: 1.75 mm
  • Third-party filament: Yes
  • Filament materials: ABS, PETG, PLA, PVA
  • Operating system: Windows, Linux, Mac

Prezzo stampante 3D Flashforge Creator pro dual

Se avete intenzione di acquistare una stampante 3d con prezzo sotto i 1000 euro e godere dei benefici di una camera di stampa chiusa e di 2 estrusori, la Creator pro di Flashforge potrebbe fare al vostro caso. Il costo della stampante si aggira intorno ai 650,00 euro.

Sul sito ufficiale di FLASHFORGE potrete trovare tante altre soluzioni di stampa 3d low cost.

stampante 3d trony x5sa

Tronxy

Tra i sistemi di stampa 3d economici con architettura Core XY, segnaliamo le stampanti 3d Tronxy. Il produttore realizza sistemi con volumi di stampa non indifferenti con architetture Core XY, e Cartesiane con camera aperta o chiusa. Tra le proposte a basso costo segnaliamo la Tronxy X5SA.

Scheda Tecnica stampante 3D Tronxy

  • Layer Thickness 0.1-0.4mm
  • Print Accuracy X Y-axis 0.012mm Z-axis0.02mm
  • Print size ( X Y Z ) 330*330*400mm
  • Print Speed 2-100mm/s
  • Filament Diameter 1.75mm
  • Nozzle Diameter 0.4mm(Default) 0.2mm 0.3mm(Optional)
  • Filament Compatibility PLA, ABS, HIPS, Flexible, WOOD, PC, PVC
  • Chassis Aluminium Frame
  • 3D Printing Software Tronxy Exclusive Slice Software
  • Supported File Formats STL, G-code, .DAE, .OBJ, .AMF
  • Operating System Win/Mac/Linux
  • Power Requirements 110V/220V 30A
  • Connectivity (Interface) SD card/USB
  • Display 3.5 inch Full Color Touch Screen.
  • Machine weight13 kg
  • Machine Dimensions 710*635*640mm
  • Shipping box dimensions652*447*185mm

Prezzo stampante 3D Tronxy

Sul sito ufficiale TRONXY potrete acquistare la X5SA a circa 300,00 euro.

stampante 3d geetech a20

Geetech

Tra i cloni Prusa più in voga tra i Makers, la Geetech A20. Oltre a produrre stampanti 3d a basso costo, Geetech produce anche filamenti e componenti per stampanti 3D.

Scheda Tecnica stampante 3d Geetech A120

  • Build volume: 250*250*250 mm
  • Printing accuracy: 0.1mm
  • Positioning precision: X/Y:0.011mm. Z: 0.0025mm
  • Printing speed: 180 mm/s (max)
  • Filament diameter: 1.75mm
  • Nozzle diameter: 0.4mm
  • Filament: ABS / PLA /wood-polymer/PVA/HIPS/PETG, etc.
  • Max temp for hotbed: 100℃
  • Max temp for extruder: 250℃
  • Operating system: Windows, MAC, Linux
  • Control software: EasyPrint 3D, Repetier-Host, Simplify 3D, Cura, Slic3r, etc.
  • Remote App: EasyPrint 3D App (with an optional 3D WiFi module)
  • File format: .STL, G.code
  • Power supply: Input: 110V/220V
  • Output: DC 24V/15A
  • Connectivity: Wi-Fi (with an optional 3D WiFi module), USB cable,
  • SD card (support stand-alone printing)
  • Display screen: LCD 12864
  • Frame: Aluminum profile
  • Build Platform: Aluminum heatbed+ plastic sticker
  • XY Rods: Wear-resistant aluminum profile
  • Z axis: Lead screw
  • Stepper Motors: 1.8°step angle with 1/16 micro-stepping
  • Physical Dimensions & Weight
  • Machine Dimension: 442 x 447 x 480mm³
  • Shipping box Dimension: 510 x 495 x 295mm³
  • Machine Net weight: 7.8kg
  • Machine Gross weight: 10.2 kg

Prezzo stampante 3D Geetech A20

La Geetech A20 ha un prezzo di vendita di circa 250,00 euro. Maggiori info e dettagli sul sito ufficiale GEETECH.

Pin It on Pinterest